Ragnetti Rossi: come eliminarli
Ragnetti Rossi in casa, come eliminarli?

L’acaro rosso è un minuscolo acaro della famiglia dei “Tetranychidae”. Attacca le piante da foglia e da fiore, all’interno e all’esterno.

ragnetti rossi cosa sono?

ragnetto rosso comune

Ragnetti rossi: caratteristiche di questa specie infestante

  1. Nome – Ragnetti rossi, Oligonychus ilicis, Panonychus ulmi, Tetranychus cinnabarinus e altri
  2. Famiglia – Tetranychidae
  3. Durata della vita – 4-7 settimane (se non in letargo)
  4. Dimensioni – 1/64 di pollice (0,5 mm)
  5. Pericolo per le piante – fatali se troppi
  6. Effetti collaterali – nessuno. Trasmette raramente malattie virali
  7. Benefico – nessuna specie benefica
  8. Appare in – primavera e autunno (tutto l’anno al chiuso)
  9. Contagioso – molto (trasportato dal vento su fili di tela)
  10. Trattamento – umidità

Il termine “ragno” è un po ‘fuorviante, perché in realtà si tratta di un acaro. Tuttavia, ha 8 zampe, gira ragnatele ed è correlato alla stessa classe zoologica dei ragni, Arachnida.

Alcuni acari del ragno rosso causeranno solo pochi danni. Se sono numerosi, però, potrebbero far morire la pianta.

I ragnetti rossi sono una specie di insetto infestante molto diffuso nel nostro territorio e in grado di colpire tutti gli ambienti in cui vive l’uomo. Non si tratta in realtà di ragni, anche se ne hanno l’aspetto, ma di acari.

Ne esistono di due tipi: alcuni sono particolarmente dannosi se si insediano in orti e terrazzi, e spesso sono in grado di far seccare diversi tipi di piante: quindi fate attenzione ai ragnetti rossi sul terrazzo, perché i vostri fiori – ma anche pomodori o altre piante – potrebbero risentirne.

Sono molto piccoli – misurano infatti circa mezzo millimetro – e hanno, da adulti, un caratteristico colore rosso, mentre sono arancioni quando sono ancora larve. In altri casi i ragnetti rossi sono innocui per le piante, ma hanno il difetto di infestare muri e pavimenti, macchiandoli in maniera definitiva se vengono schiacciati.

Questi insetti si diffondono soprattutto nei mesi estivi e amano gli ambienti caldi e secchi: infatti, è facile vederli in grande quantità sui muretti e sui pavimenti in cotto o in pietra dopo che sono stati esposti per l’intera giornata al sole. Passano i mesi più freddi rifugiandosi in ambienti protetti dalle temperature rigide. In realtà non amano nemmeno le temperature troppo elevate né l’umidità, per cui rimangono nascosti nelle ore più calde e nelle giornate di pioggia.

Vedi Anche:  Acari

Durante l’anno sono in grado di riprodursi anche una decina di volte e possono deporre anche un centinaio di uova, per cui si moltiplicano con ritmi esponenziali.

I ragnetti rossi sono diffusi su tutto il territorio italiano e non sono in alcun modo pericolosi per la salute dell’uomo. Occorre solo fare attenzione e non schiacciarli sui vestiti – ad esempio se li troviamo sugli abiti stesi ad asciugare – perché macchiano i tessuti con una sostanza che non è cancellabile con un normale lavaggio.

ragnetti rossi sul terrazzo

Evita la morte delle piante e contatta subito la nostra azienda di Disinfestazioni Info. I nostri professionisti nella disinfestazione per la casa e aziende, forniranno il miglior piano per il trattamento veloce e efficace senza danneggiare l’ambiente. Non aspettare oltre tutti i preventivi sono gratuiti.

Condizioni per la comparsa dell'acaro rosso

Gli acari rossi tendono a moltiplicarsi e ad attaccare le piante quando il clima è caldo e secco.

Ecco perché si trovano al chiuso tutto l’anno e in giardino in estate, quando non piove e le temperature rimangono sopra i 20 ° C.

Inoltre, questi ragni non sono insetti e l’uso abusivo di pesticidi contribuisce effettivamente alla loro diffusione.

  • Poiché molti altri insetti sono i loro predatori, ucciderli ciecamente aiuta gli acari del ragno a prosperare.
  • Gli acari del ragno rosso si adattano rapidamente alle minacce chimiche. Aumentano l’immunità a molti pesticidi.

Ciclo di sviluppo dell'acaro rosso

Gli acari del ragno rosso si nutrono della linfa delle piante, succhiandola dalle foglie per assorbire le cellule fogliari.

  • Dal momento che si riproducono molto rapidamente, un’invasione può essere devastante se non viene colta in anticipo.

Inoltre, sono perfettamente in grado di migrare da una pianta all’altra, il che li porta a diffondersi su più piante se una è infetta.

  • Se individui un’invasione su una pianta, sposta le altre piante fuori dalla portata, soprattutto se si toccano.
  • Per le piante in vaso, spostarle è facile, ma potrebbe essere necessario staccare alcuni rami l’uno dall’altro per gli arbusti piantati nel terreno.
Vedi Anche:  La Fumaggine
acaro rosso pericoloso per l'uomo?

Sintomi di invasione dell'acaro rosso

Le loro dimensioni ridotte li rendono molto difficili da vedere ad occhio nudo, ma una piccola lente d’ingrandimento aiuta a sollevare ogni dubbio.

  • Il primo sintomo è la comparsa di piccoli punti bianchi o gialli e poi le foglie diventano completamente gialle.
  • A differenza dei tripidi che producono macchie bianche più grandi, l’alimentazione degli acari rossi viene distribuita casualmente nell’area.

Inoltre, il fatto che intrecciano piccole ragnatele attorno alle foglie aiuta anche a notarle più facilmente.

  • Spruzzare o vaporizzare acqua sulla pianta e verificare se compaiono piccole ragnatele.

Le tecniche di disinfestazione da applicare contro i ragnetti rossi

Se si desidera tentare tecniche di disinfestazione casalinghe, prima di contattare un’azienda specializzata nel pest control – almeno nel caso in cui l’invasione non sia troppo grave – va tenuto presente che i ragnetti rossi hanno dei predatori naturali: se volete sapere come eliminarli, tenete presente, ad esempio, che, se sui terrazzi o nei giardini infestati si trovano delle coccinelle, è bene lasciarle stare, perché questi simpatici animali si cibano anche di questi acari.

ragnetti rossi: le tecniche di disinfestazione da applicare

Visto che i ragnetti rossi amano gli ambienti secchi, cercare di creare una certa umidità serve ad allontanarli, anche se la misura è solo temporanea: per farlo basterà irrigare o spruzzare acqua sui pavimenti e sui muri.

Per i ragnetti rossi, rimedi semplici sono anche da ricercarsi in decotti a base di sostanze il cui odore è sgradevole per questi insetti: spruzzare acqua in cui sono stati fatti bollire cipolla, aglio o rosmarino può essere ad esempio abbastanza utile. Anche il sapone di Marsiglia può essere un efficace metodo di allontanamento.

Va poi tenuto presente che questi insetti si cibano anche di escrementi di uccelli: per questo motivo pulire bene i pavimenti e i muri interessati dall’infestazione è una buona norma, soprattutto se si tratta di ambienti frequentati da volatili, come, ad esempio, i piccioni.

In ogni caso, questi metodi naturali possono avere una loro utilità nel caso degli insetti già adulti, ma non intervengono in alcun modo a livello delle uova che sono già state deposte e si schiuderanno. Per intervenire alla radice del problema, serve rivolgersi a una ditta specializzata nel pest control.

Vedi Anche:  Erinosi
ragnetti rossi come eliminarli?

ragnetti rossi: come eliminarli?

Come accennato in precedenza, gli acari rossi adorano quando l’aria è molto secca, li aiuta a diffondersi.

ragnetti rossi in casa

Sulle piante d’appartamento, sbarazzarsi di questi insetti è semplice:

  1. Spruzzare acqua priva di calcio sulle foglie per creare un ambiente umido che le farà scomparire. Per questa attività è sufficiente un semplice spray a mano. Senza calcio significa acqua dolce che non ha molti minerali. L’acqua piovana è un buon esempio, ma funziona anche l’acqua demineralizzata.
  2. Anche l’acqua della doccia rimuove ragnetti rossi. È meglio spostare prima la pianta nella doccia o nella vasca da bagno. Avvolgere la pentola in un sacchetto di plastica legato con un nodo attorno al tronco per evitare di lavare via la terra.
  3. In caso di infestazioni minori, basta pulire le foglie con un panno morbido e umido (lato superiore e inferiore). Ripetere ogni giorno finché non si vedono più ragnetti rossi.
  4. Se ciò non bastasse, acquista un antiacaro che può essere trovato in qualsiasi negozio di giardinaggio.

Perché è consigliabile contattare un'azienda specializzata nel pest control

Se avete i ragnetti rossi in casa è sempre consigliabile contattare una ditta specializzata come la nostra azienda Disinfestazioni Info riconosciuta in tutta Italia, che sia in grado di debellare l’infestazione in maniera definitiva.

Per i ragni rossi, basterà contattare l’azienda per avere informazioni chiare e usufruire di un servizio efficace e di un intervento rapido e risolutivo. I metodi di allontanamento e le tecniche di disinfestazione specifiche per la specie comprendono l’utilizzo di strumenti e prodotti professionali per la disinfestazione.

ragnetti rossi

Risulta importante un intervento di tipo professionale perché solo in questo modo, zolfo e altre sostanze chimiche possono essere utilizzate senza rischi per la salute di chi abita negli ambienti infestati: solo personale appositamente formato e in grado di maneggiare prodotti e strumenti professionali è infatti in grado di utilizzarli in maniera efficace e sicura.

Per noi è molto importante anche intervenire in maniera da non danneggiare altri insetti innocui, magari predatori dei ragnetti rossi: per questo utilizziamo sostanze acaricide specifiche, che agiscono solo sul target senza danneggiare l’ambiente.