Endoterapia

L’endoterapia vegetale è un trattamento fitosanitario destinato alle piante legnose ed a quelle palmacee.

La metodologia consiste in una iniezione nel sistema vascolare della pianta che si vuole trattare, sia a base di una sostanza nutritiva oppure di uno specifico prodotto fitosanitario, che varia da pianta a pianta.

Vediamo in dettaglio il trattamento che è necessario per l’endoterapia palme e per l’endoterapia olivo.

Per l’efficacia dell’intervento e minimizzazione dei danni, è molto importante affidarsi alle aziende specializzate, con i tecnici esperti nel trattamento di endoterapia vegetale e applicazione dei prodotti fitosanitari.

Endoterapia come si fa

In genere, i trattamenti di endoterapia vengono effettuati quasi sempre in primavera ed estate, le stagioni in cui sono presenti più parassiti. Tuttavia, ci sono parassiti, come la processionaria del pino, che compaiono in autunno / inverno. In questi casi, è necessario intervenire all’inizio dell’autunno.

endoterapia processionaria

Va notato che non tutti gli alberi hanno lo stesso grado di permeabilità del prodotto; avremo più specie più porose di altre. Per risolvere questo problema bisogna trattare ogni specie in modo unico, in base alla sua porosità e con una pressione specifica, per garantire la perfetta penetrazione del prodotto senza arrecare danni meccanici alla pianta.

E’ il metodo che consente la difesa degli alberi ad alto fusto da eventi parassitari, insetti, funghi, batteri e stress ambientali Carenze di nutrienti attraverso soluzioni tecniche che prevedono:

  • Massima efficacia.
  • Minima dispersione dei prodotti fitosanitari nell’ambiente
  • Sicurezza dei cittadini
  • Conformità alle normative vigenti
  • Interventi efficaci

Le tecniche endoterapiche consistono in iniezioni al tronco con prodotti sistemici che verranno traslocati dalla pianta all’interno dei vasi xilematici, in senso acropeto e basipeto.

Vedi Anche:  Disinfestazione Calabroni

Quando è indispensabile l'endoterapia?

  • Per trattamenti vicino a casa
  • Per alberi alti
  • In prossimità di acque di scolo
  • Con gli insetti difficili da controllare
  • Per malattie specifiche
  • Per proteggere gli insetti e gli animali utili

Principali vantaggi dell'endoterapia

  • Evitare di spruzzare prodotti chimici tradizionali, minore impatto ambientale
  • Sicurezza per gli operatori
  • Selettività e Persistenza
  • Periodo di applicazione
  • Riduzione dei tassi di applicazione
  • Evita il rischio di fuoriuscita accidentale del prodotto
  • Evita di operare nelle bande di notte

I metodi endoterapici si dividono in due categorie a seconda della modalità di introduzione del pesticida nella pianta:

  • Assorbimento per iniezione naturale
  • Pressione di iniezione o micropressione

Le caratteristiche dell’endoterapia

Endoterapia professionale

A differenza dei trattamenti “aerei”, l’endoterapia non usa prodotti chimici inquinanti e per questo motivo non è nociva per la salute sia delle persone che degli animali. Grazie a questa tipologia, gli interventi possono essere eseguiti durante tutto il giorno.

Questa tecnica, presente da oltre 10 anni nel settore dei trattamenti per le piante, permette di controllare i parassiti ed anche di portare alle piante i nutrienti di cui hanno bisogno. Tra i vantaggi dell’endoterapia si segnalano la persistenza, che permette una durata dell’efficacia per circa 12 mesi e l’assenza del consumo di acqua.

Inoltre con l’endoterapia non si rischiano impatti ambientali per chi esegue il trattamento in quanto agisce principalmente contro gli “insetti fitofagi”, rispettando in questo modo le altre specie della fauna. Tramite questo trattamento infatti vengono eliminati solo gli insetti nocivi che, nutrendosi della linfa della pianta la danneggiano irreparabilmente.

Con l’endoterapia si possono curare più malattie e combattere un serie di parassiti diversi. La lotta contro i parassiti nel corso degli anni ha visto arrivare sul mercato un numero sempre maggiore di attrezzature da utilizzare per l’endoterapia e di insetticidi.

Vedi Anche:  Disinfestazione Blatte

L’endoterapia per le palme

L‘endoterapia palme viene utilizzata per eliminare uno dei parassiti più potenti, che ormai da anni ha fatto la sua comparsa in Italia, il punteruolo rosso che abita proprio all’interno delle palme, dove si riproduce. Tramite l’endoterapia la sostanza “biocida” riesce ad arrivare fino alle foglie ed ai rami della pianta passando attraverso il tronco.

endoterapia palme

In questo modo si bloccheranno e uccideranno le larve, che rappresentano il maggiore pericolo per la vita della pianta. Con un trattamento endoterapico la pianta gode di una serie di vantaggi per la sua salute.

Il trattamento si può eseguire senza problemi anche nei centri urbani e nelle zone litoranee dove sono presenti delle palme, in quanto le sostanze biocide utilizzate non causano disturbi di nessun tipo nella popolazione. Inoltre, dal punto di vista legislativo, per eseguire un trattamento di endoterapia non è necessario richiedere una specifica autorizzazione all’amministrazione comunale.

Dopo il trattamento di endoterapia palme all’interno della pianta avverrà la morte dei soli insetti parassiti. Un vantaggio dell’endoterapia è rappresentato anche dal suo costo, dal minimo tempo necessario e dalla grande efficacia del trattamento. Dopo il primo intervento con l’endoterapia palme si possono attendere 18 mesi prima di ripeterla.

L’endoterapia per gli olivi

L’intervento si effettua per mezzo di siringhe, con un tempo richiesto di pochi minuti per ogni albero sottoposto al trattamento. Per una migliore calibrazione delle dosi necessarie e per affinare questa tecnica sono necessarie ulteriori sperimentazioni, ma quanto fatto sinora fa ben sperare i coltivatori che si vedono privati dei frutti del loro lavoro.

La tecnica dell’endoterapia vegetale non è più un sistema alternativo e si è consolidata come tecnica per il controllo di parassiti e malattie. Questa tecnica ha anche molteplici vantaggi per alberi e palme, fornendo loro un apporto di sostanze nutritive.