You are currently viewing Disinfestazione Cimici
Disinfestazione Cimici

Cosa sono le cimici e come allontanarle? Non tutti sanno cosa fare in presenza delle cimici: questi insetti sono particolarmente insidiosi e in alcuni casi possono anche arrecare danni all’uomo. Ecco come intervenire e riconoscere le varie specie di cimici, tra cui la più temuta, la cimice verde.

Cimici: caratteristiche e abitudini

Le cimici sono insetti dotati di un rostro situato nell’apparato boccale, sotto la testa. Essenzialmente carnivore, la maggior parte delle cimici sono ottimi ausiliari. Si suddividono in cimici acquatiche o terrestri; queste ultime comprendono l’insieme delle cimici che, se schiacciate, emanano un tanfo insopportabile.

Con l’arrivo delle stagioni più calde può capitare di imbattersi in vere e proprie invasioni di cimici. Questi insetti possono contraddistinguersi in numerose specie a seconda dei territori: alcune sono innocue ma altre possono rivelarsi davvero insidiose e difficili da debellare.

Le cimici sono generalmente più attive nei periodi più caldi: ritrovarle in casa non è affatto piacevole e in alcuni casi possono anche infliggere delle punture o emettere delle sostanze urticanti dando vita a delle vere e proprie colonie.

Trattandosi di un parassita molto diffuso in Europa, le cimici possono insidiarsi rapidamente all’interno delle abitazioni e sono più attive nelle ore notturne. Tra queste si trovano le cimici dei letti, che sono solite invadere strutture dei letti, materassi, tappeti, tende, rivestimenti o prediligere fessure e crepe.

Qualsiasi luogo al buio e poco illuminato è il nascondiglio perfetto per le cimici.

Quali sono le cimici pericolose?

Anche se il suo aspetto è innocuo, la cimice verde può rappresentare un pericolo per l’ambiente: è bene dunque mantenere sotto controllo la presenza di questo ospite sgradito durante le stagioni più calde.

Le cimice verde è una specie originaria dei territori africani: predilige le alte temperature ed è solita invadere gli ambienti più umidi. Il suo corpo ha una forma schiacciata ed è caratterizzato da un colore verde chiaro, in altri esemplari invece è possibile notare una tonalità tendente al rossastro.

A differenza delle cimici asiatiche, le cimici verdi grazie alla loro corporatura sottile che può raggiungere i 15 millimetri, possono accedere facilmente nelle abitazioni, oltrepassando i buchi delle serrande o le estremità delle zanzariere.

Grazie alle ghiandole odorifere di cui è dotata, la cimice verde è in grado di produrre una sostanza maleodorante nel momento in cui avverte una minaccia. Una volta spruzzato il liquido, questa sostanza si attacca rapidamente a qualsiasi superficie portando all’insorgere di odori sgradevoli.

La cimice verde è pericolosa per l'uomo?

La cimice verde è pericolosa

La cimice verde colpisce principalmente i vegetali ed è solita trascorrere molte ore delle giornata sulle foglie. Si tratta di un parassita pericoloso per diversi tipi di piante ma rappresenta una minaccia soprattutto per il pomodoro.

Cimici: come riconoscere le varie specie

Le cimici possono appartenere a specie differenti: ognuna di esse può essere riconosciuta per via di colori, caratteristiche e abitudini ben precise.

  • Cimice asiatica: nota anche come cimice cinese, ha una forma pentagonale, delle lunghe zampe e il colore della parte superiore del corpo è marmorizzato. È particolarmente abile nel volo e rappresenta una minaccia per gli ortaggi.

  • Cimice rossa: nota anche come cimice carabiniere, può essere individuata per via del suo colore rosso acceso e delle macchie nere sul dorso. Non è pericolosa per l’uomo e può essere allontanata facilmente mediante l’uso di trappole o insetticidi per cimici.

  • Cimici verdi: tra le specie più diffuse, non supera 1,5 cm di lunghezza e può danneggiare gli orti, in particolare i pomodori. Quando questi parassiti avvertono una minaccia possono espellere un cattivo odore divenendo intaccabili.

Come eliminare le cimici?

Come eliminare le cimici

Mantenere sotto controllo la proliferazione delle cimici è essenziale per evitare di imbattersi in un’infestazione. Anche se questi parassiti si riproducono durante le stagioni estive, possono comunque invadere le abitazioni nella stagione autunnale e primaverile.

I rimedi per eliminare le cimici consistono nell’uso di trappole ed insetticidi specifici, reti antinsetto o prodotti naturali come l’aglio, dalla spiccata azione repellente e sapone puro di Marsiglia.

È possibile realizzare una soluzione fai da te a base di acqua e sapone di Marsiglia da spruzzare sulle zanzariere e i punti di accesso della casa per mantenere alla larga le cimici.

Gli strumenti di lotta contro le cimici