Disinfestazione zanzare

Perché ricorrere alla disinfestazione zanzare

Con l’arrivo della bella stagione è piacevole stare all’aperto ma, come ogni anno, puntualmente bisogna fare i conti con le fastidiose zanzare che, soprattutto nel pieno dell’estate, diventano tanto numerose quanto aggressive. Cospargersi di lozioni antizanzare o ricorrere ai metodi fai da te, purtroppo non sempre risolve il problema; gli insetticidi chimici rappresentano una soluzione solo momentanea, inoltre sono dannosi per la salute degli uomini e degli animali domestici.
Se si vuole intervenire seriamente nella lotta contro le zanzare conviene affidarsi ad una ditta specializzata in disinfestazione zanzare che, in seguito ad un sopralluogo, decide quali strategie e prodotti specifici adoperare, senza danneggiare le persone e gli animali domestici, liberando definitivamente la casa, il giardino, le aziende dal tormento di questi insetti.

Specie di zanzare più comuni in Italia

Conosciamo meglio il nemico delle nostre serate estive e  anche delle giornate, per difenderci adeguatamente.
In zoologia le zanzare appartengono all’Ordine dei Ditteri.

Benché nel mondo ne esistano circa 3500 specie, quelle maggiormente diffuse nella nostra penisola sono soltanto una sessantina, per lo più appartenenti alle tre grandi famiglie Culex, che comprendono la zanzara comune, Anopheles ed Aedes, cui appartiene la temibile zanzara tigre.

Ciclo riproduttivo ed abitudini comportamentali

disinfestazione zanzare e zanzare tigreQuesti insetti mal sopportano le basse temperature, pertanto nel periodo invernale non ci infastidiscono, iniziano invece il loro ciclo vitale a marzo, quando dalle uova deposte nascono le larve che, attraverso diversi stadi intermedi, daranno origine agli individui adulti, il tutto nel giro di soli 6\10 giorni.

Con l’aumento della temperatura la popolazione di insetti diventa sempre più numerosa e in grado di deporre altre uova, da cui presto nasceranno nuove larve e si giunge così, rapidamente, ad un picco elevato di infestazione da zanzare, se non si interviene con una disinfestazione professionale.

Le femmine, per deporre le uova si devono nutrire di sangue, perciò attaccano l’uomo, quindi una disinfestazione è efficace se mira ad uccidere sia le larve che le zanzare adulte, per impedire che ricominci il ciclo.

In via precauzionale, già all’inizio della primavera, sarà utile pulire bene i pozzetti e le canalette di scolo, eliminare l’acqua in eccesso dai sottovasi, evitare la formazione di acqua stagnante, perché proprio lì le zanzare depongono le loro uova, e non occorre una grande distesa di acqua: basta un tappo di bottiglia contenente acqua ferma perché diventi la “culla” delle zanzare tigre!

Per proteggere le abitazioni invece si possono montare delle zanzariere a porte e finestre.
Ma, come fanno le zanzare ad individuare la propria vittima?
Questi molesti insetti sfruttano diverse strategie: anidride carbonica e raggi infrarossi.
All’interno delle abitazioni esse volano all’altezza del soffitto dove si concentra l’aria più calda e l’anidride carbonica prodotta con la respirazione, a questo punto, seguendone la scia a ritroso, si avvicinano alle persona da pungere, più precisamente ad alcune parti del corpo quali il collo, i polsi e le caviglie.
Questo accade perché, essendo maggiormente vascolarizzate, queste zone emanano più calore, producono raggi infrarossi invisibili all’occhio umano ma percepiti dalle zanzare.
Anche il diverso odore della pelle può attirare o meno le zanzare, ecco perché alcune persone sono più predisposte di altre a diventarne vittime.

Zanzare: una minaccia per salute

Le zanzare sono insetti molesti, che infastidiscono col loro ronzio e la continua minaccia di un attacco. Purtroppo il fastidio in alcuni casi può trasformarsi in un serio pericolo, infatti le zanzare possono trasmettere delle malattie piuttosto serie.

Ma vediamo come agiscono questi insetti:
i maschi sono dotati di un apparato buccale lambente con cui succhiano il polline e le sostanze zuccherine di cui si nutrono, pertanto non pungono mai l’uomo.
Le femmine invece sono ematofaghe, posseggono un apparato buccale pungente – succhiante: una volta individuata la vittima, si appoggiano alla pelle, pungono ed emettono una sostanza anticoagulante, in modo che il sangue non diventi troppo denso, quindi iniziano a succhiare.
La sostanza anticoagulante che, insieme alla saliva, immettono nella pelle provoca nell’uomo gonfiore, bruciore e arrossamento; ma può scatenare fenomeni allergici anche seri. In ogni caso, per attenuare l’irritazione, conviene trattare la parte con ghiaccio avvolto in un panno di stoffa.

Le zanzare della famiglia Culex sono stanziali, depongono le uova sulla superficie dell’acqua e non si allontanano molto dal luogo in cui vivono.

Le femmine sono considerate le zanzare ematofaghe per antonomasia, succhiano il sangue dei vertebrati ripetutamente e, di conseguenza, rappresentano un pericoloso vettore di trasmissione di virus e malattie quali filariasi ed encefalite giapponese. Sono attive all’alba e al tramonto.

Disinfestazione zanzare tigre

Della Aedes fanno parte le zanzare tigre che, a differenza delle altre, attaccano anche di giorno, peraltro con una puntura molto dolorosa.

Sono di dimensioni più grandi della zanzara comune ed il corpo ha un aspetto tigrato, da cui il loro nome.
Le zanzare Anopheles rappresentano un pericolo per la salute dell’uomo in quanto vettori di malattie gravi come la malaria, il verme Dirofilaria Immitis e altri parassiti.

Contattaci per un preventivo gratuito per la Disinfestazione zanzare.

Sommario
Disinfestazione zanzare
Voto Servizio
5 based on 1 votes
Tipologia servizio
Disinfestazione zanzare
Nome fornitore
Disinfestazioni.info, Telephone No.800593874
Area
Italia
Descrizione
Servizi professionali di disinfestazione zanzare per privati ed aziende.