Pipistrelli Coccinelle Rospi Rane

I pipistrelli

Questi animali notturni, del tutto inoffensivi a dispetto delle apparenze, si muovono emettendo degli stridi acutissimi, gli ultrasuoni, grazie ai quali riescono anche a localizzare le prede. I pipistrelli si nutrono di insetti notturni. Bisognerebbe avere maggior cura dei pipistrelli: essi, infatti, sono troppo spesso vittima dei prodotti “xilo” con i quali viene trattato il legno delle coperture e le travi dei granai, dove questi animali trovano rifugio.

Le coccinelle

Solo all’inzio del secolo è stata evidenziata la natura predatrice delle coccinelle. La più nota degli ausiliari fa parte di una famiglia che comprende oltre 4.000 specie in tutto il mondo. Il corpo è bombato, decorato in maniere varie. Misura tra i 3 e gli 8 millimetri. Le coccinelle a 2 o a 7 punti prediligono in modo particolare gli afidi e i bruchi.

c

La lucertola è una specie da proteggere


 

I rospi e le rane

I batraci possono mangiarsi fino a 10.000 insetti in 3 mesi e apprezzano le cavallette, le larve delle mosche, gli scarabei e le formiche. Per attirare i batraci nel vostro giardino, create un piccolo stagno.

k

La rana è un prezioso ausiliario del giardiniere. Perché non creare nel vostro giardino un piccolo stagno che attiri una colonia di rane?