Si tratta di un fungo molto diffuso, che colpisce moltissime piante ornamentali, da frutta nonché gli ortaggi.

È caratterizzata da:

  • piccole chiazze che “picchiettano” la superficie delle foglie;
  • una muffa grigia e lanuginosa sulle gemme dei fiori, sui fiori e sui frutti;
  • macchie sulle foglie;
  • se si scuote la pianta, si liberano delle spore;
  • la “malattia della tela” sul terreno infestato evidenzia dei filamenti biancastri che si sviluppano a forma di tela di ragno e attaccano le piante, manifestandosi con la moria dei semenzali o il marciume degli steli.
  • I fattori di propagazione

  • Tempo piovoso.
  • Vegetali piantati troppo all’ombra.
  • Ambiente caldo e umido.
  • Lunga rotazione delle colture.
  • Gli strumenti di lotta

    Rimedi colturali:

  • evitate concimi troppo ricchi di azoto;
  • fertilizzate il terreno con polveri di roccia, alghe calcaree oppure corteccia di pino;
  • piantate dell’aglio tra le colture minacciate;
  • strappate le piante colpite e poi bruciatele.
  • Rimedi chimici:

  • la muffa grigia può essere contrastata soltanto in maniera preventiva con fungicidi.
  • Vedi Anche:  Erinosi