L’ordine dei Ditteri

Comprende gli insetti comunemente chiamati mosche. I ditteri possiedono solo un paio di ali. Colpiscono spesso le colture di ortaggi, le piante ornamentali e gli alberi da frutta. Subiscono una metamorfosi completa e passano attraverso uno stato larvale e una ninfosi.

  • gli stornelli e le cornacchie fanno grandi scorpacciate di bruchi, ma in questo caso il rimedio sarebbe peggiore del male!

  • Larva e adulto di Dittero

    Rimedi chimici:

  • non sono sempre efficaci contro le larve di nottua.
  • Le mosche

    Si designa con questo nome un certo numero di insetti che parassitano i frutti dei vegetali. Le pupe e le larve si installano (come molti avranno potuto verificare personalmente) nel cuore del frutto, provocando molti danni; a seconda delle specie, colpiscono i frutti degli alberi da frutta, le ombrellifere (carote, sedano) ma anche i bulbi e affini (mosca del porro, della cipolla…).

    Gli strumenti di lotta

    Sono essenzialmente preventivi e consistono nell’impedire alla femmina di deporre le uova sulle piante e sugli alberi:

  • collocate delle trappole attrattive: si tratta di piccoli bastoncini dipinti di giallo ricoperti di colla, sui quali rimarranno impigliati gli adulti.
  • Le trappole bloccano la nascita delle mosche e assicurano una prevenzione migliore;
  • ricoprite le piante minacciate con una rete anti-insetti durante il periodo dei voli;
  • favorite la presenza di ausiliari.
  • Vedi Anche:  Tripide